VIII Rapporto Isnet sull’Impresa Sociale: il driver è l’innovazione

osservatorio-isnet15 luglio 2014 – Presentato l’ottavo rapporto dell’Osservatorio Isnet sull’Impresa Sociale. I dati rivelano che per quest’anno l’andamento del 47,4% delle imprese sociali sarà stabile, mentre per il 26,7%  il 2014 sarà un anno di crescita. Di queste ultime, quasi la metà prevede di incrementare i livelli occupazionali. Un dato significativo è la proporzionalità diretta tra la capacità di costruire relazioni con gli stakeholders e i risultati economici positivi:  il 44,30% delle imprese ha valorizzato e aumentato le proprie relazioni durante il 2013 e nell’ultimo anno vive una crescita del 23,3%. «Dal nostro rapporto emerge che l’impresa sociale diventa sempre più crocevia di imprenditorialità, socialità e partecipazione attiva dei cittadini», conferma Laura Bongiovanni, presidente dell’Osservatorio Isnet, in occasione della conferenza di presentazione del rapporto a Roma. «È quanto mai opportuno prevedere un ampliamento delle attività e un adeguamento degli strumenti legislativi per poter coniugare al meglio prossimità e managerialità e favorire la partnership con il profit». Dallo scenario descritto si evince che le imprese sociali con una maggior propensione all’innovazione hanno delle performance migliori, in quanto investono sul futuro e prestano attenzione alle persone.

Per una sintesi del report

Condividi

    One comment on “VIII Rapporto Isnet sull’Impresa Sociale: il driver è l’innovazione”

    1. rossella ha detto:

      di impresa sociale si parlerà molto anche il 7 e 8 ottobre a “Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale” che si terrà in Università Bocconi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.