Vietato fumare

2005 – In Italia entra in vigore il divieto di fumo nei locali pubblici: era stato previsto da una legge del 2003 “A tutela della salute dei non fumatori”. All’epoca era stato calcolato come il fumo fosse la più rilevante causa di morte prematura, e rappresentasse uno dei più gravi problemi di sanità pubblica a livello mondiale; il Ministero della Salute aveva stimato che in Italia, ogni anno, erano più di 80.000 i decessi attribuibili al fumo. Nel 1975 Pubblicità Progresso aveva già affrontato questo tema con la celebre campagna dal titolo Chi fuma avvelena anche te. Digli di smettere. Per approfondire.

Condividi

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>