Terremoto in Giappone

2011 – Un terremoto di magnitudo 9.0 della scala Richter (tra i dieci più forti della storia della sismografia), colpisce il Giappone. La susseguente onda anomala – che in alcuni punti raggiunge i 15 metri di altezza – causa (dati al 7 febbraio 2012) 15.846 morti, 3.317 dispersi, 6.011 feriti. A causa del maremoto, scoppia un terribile incidente alla centrale nucleare di Fukushima, che provoca la fuoriuscita di materiale radioattivo. In seguito a questo incidente, un raggio di 20 Km attorno alla centrale atomica, è stato dichiarato “inadatto alla vita”. Per approfondire.

Condividi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.