Resilienza comunitaria

Con questo termine ci si riferisce alla capacità psicologica dei gruppi di persone di superare le avversità uscendone rafforzati, in generale la capacità rigenerativa delle comunità di fronte a calamità naturali, instabilità civile e congiunture economiche. La resilienza comunitaria permette di superare diversi gradi di shock: capacità di assorbimento per attenuare sui mezzi di sussistenza gli effetti di shock di bassa intensità; capacità di adattamento per imparare dall’esperienza e adeguare le risposte ai cambiamenti delle condizioni esterne senza smettere di operare; capacità di trasformazione per creare sistemi radicalmente nuovi, più resistenti ai cambiamenti permanenti.

rossellasobrero.it

Condividi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.