Oxfam si schiera a favore della Robin Hood Tax

zerozerocinque18 febbraio 2014 – A sei anni dallo scoppio della crisi economica mondiale continua la discussione circa la necessita di regolamentare uno dei settori che ne fu maggiormente responsabile, la finanza. Da allora, in molti si sono pronunciati circa l’ipotesi di inserimento di una tassa, la cosiddetta Tobin Tax (o Robin Hood Tax) sulle transazioni finanziarie che, secondo i calcoli, redistribuirebbe ricchezza per 37 miliardi di euro l’anno solo nell’area EURO.
Dopo vari passaggi a vuoto da parte di governi nazionali e istituzioni europee, questa volta è il mondo non profit a rilanciare sul tema, con una campagna lanciata da OXFAM dal titolo Zerozerocinque, nome che allude alla percentuale irrisoria dell’imposta, lo 0,05% appunto, che però sarebbe in grado di produrre entrate fiscali enormi, generando benefici economici e sociali per l’intero continente.

Per approfondire.

Condividi

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>