Oxfam: petizione online per chiedere alle “Grandi Sorelle del Cibo” di fare di più per combattere i cambiamenti climatici

Scopri_il_marchio6 giugno 214 – Nuova azione da parte  dell’ ong internazionale Oxfam  organizzata nel contesto della campagna  “Scopri il marchio” : una petizione online per sollecitare le multinazionali del cibo ad analizzare e rivedere le proprie politiche alla luce del loro impatto sulla povertà e sulla salute del pianeta. Secondo Oxfam, Associated British Foods (Twinings), Coca-Cola, Danone, General Mills (Häagen-Dazs), Kellogg, Mars, Mondelez International (Milka), Nestlè, PepsiCo e Unilever (Algida, Motta, Alemagna) devono stabilire dei nuovi obiettivi per ridurre drasticamente le emissioni di gas serra nella loro filiera e, laddove necessario, aiutare i fornitori a farlo, attuando delle  politiche in materia di deforestazione  in modo trasparente. Ritenute delle “testimoni silenti nei dibattiti pubblici sulle misure per far fronte ai cambiamenti climatici”, le multinazionali del settore alimentare  emettono un totale di 263,7 milioni di tonnellate di gas a effetto serra, la metà di queste prodotte in ambito agricolo.  Ma il dato sorprendente è che se queste aziende adottassero politiche produttive adeguate, potrebbero tagliare le loro emissioni di 80 milioni di tonnellate entro il 2020. Un legame tra produzione del cibo e inquinamento che appare indissolubile ma che può essere spezzato dalla voce dei consumatori.

Per approfondire

 

Condividi

    One comment on “Oxfam: petizione online per chiedere alle “Grandi Sorelle del Cibo” di fare di più per combattere i cambiamenti climatici”

    1. rossella scrive:

      nel post di domani sul mio blog “CSR e dintorni” (rossellasobrero.it) proporrò una riflessione ulteriore sul tema dei cambiamenti climatici e sul ruolo che le imprese responsabili possono avere per cercare soluzione efficaci…

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>