LoveCycle – il film

lovecycle_conai12 gennaio 2017 – LoveCycle è l’ultimo cortometraggio presentato da CONAI che racconta il riciclo dei rifiuti in modo nuovo ribaltando l’approccio classico. Anziché focalizzarsi sui rifiuti sposta l’attenzione su quello che si può produrre riciclando attentamente.

Sei personaggi (una pinzetta, una caffettiera, un libro, una cassettiera, un paio di occhiali e una bottiglia) tornano a casa, a Conai Town, dai genitori in occasione delle vacanze di Natale.

La famiglia riunita simboleggia il virtuosismo del riciclo. L’albero genealogico di questi oggetti viene illustrato alla fine del corto: da una lattina e una scatoletta di alluminio nascono 3 pinzette, da un flacone di bagnoschiuma e uno di sapone si possono produrre 3 paia di occhiali da sole, da 20 cassette di legno e 8 pallet nasce una cassettiera… e così gli altri prodotti.

Il video, realizzato con la tecnica dello stop motion, è stato ideato da J. Walter Thompson, e realizzato dallo studio Dadomani, gruppo creativo che reinterpreta l’animazione in senso artigianale. La regia è di Francesco De Meo, art director Dario Agnello.

Si può guardare il video qui.

Nel 2015, anche grazie all’apporto di CONAI e dei Consorzi di Filiera, sono stati sottratti alla discarica il 77,8% degli imballaggi immessi al consumo sul territorio nazionale, contribuendo allo sviluppo di una filiera del riciclo in grado di occupare circa 37.000 addetti e che, secondo le ultime stime, avrebbe un valore di 9,5 miliardi di euro. CONAI e i Consorzi di Filiera rappresentano la garanzia che i rifiuti di imballaggio – in acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro – conferiti attraverso la raccolta differenziata siano correttamente avviati a riciclo.

 

 

Condividi

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>