L’housing sociale trionfa al concorso per imprese sociali innovative

SONY DSC8 maggio 2014 – L’ housing sociale trionfa al concorso “Il più bel lavoro del mondo”, promosso da Make a Change, movimento per la promozione del business sociale, in partnership con Reale Mutua. Il vincitore è la start up sociale mantovana Beat Area, con un progetto che propone un’offerta abitativa alternativa a quella tradizionale attraverso la destinazione ad housing sociale di appartamenti di proprietà pubblica e privata, insieme alla riqualificazione di spazi pubblici inutilizzati, come vecchi casolari e scuole dismesse. La scommessa di Beat Area si inserisce in un contesto più generale in cui l’ housing sociale sta diventando una realtà sempre più concreta, fatta di  progetti di innovazione sociale  in grado di costruire nuove forme di abitare contemporaneo. Housing sociale: una risposta innovativa alla crisi del welfare locale e del mercato?

Per approfondire

Condividi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.