Il volontariato del presente e del futuro

axa10 marzo 2017 – Il volontariato del 2017? Si concentra sulla professionalità! Negli ultimi anni si sta assistendo a una trasformazione del concetto di volontariato, grazie in particolare alla tecnologia e all’ingresso nelle aziende. All’interno delle aziende aumentano i gruppi dedicati a questa attività, che sulla tutela e sull’advocacy del territorio, i beni artistici, la protezione civile e di volontariato internazionale. Ma quali sono le direttrici principali che disegnano gli scenari aziendali del volontariato 2017? Le transizioni demografiche (famiglia, generazioni e migrazioni); la persistenza, il consolidamento e la genesi dei bisogni sociali; le trasformazione manageriale del “welfare”; i cambiamenti culturali, in particolare l’integrazione, la fragilità sociale, la sostenibilità, le emergenze. Un esempio è AXA Cuori in Azione, l’associazione di volontariato aziendale di Axa Italia nata nel 2000 che punta sulle nuove generazioni facendo leva sull’expertise dell’azienda per educare e proteggere. Un pilastro della strategia di CSR di AXA Italia, grazie a iniziative nazionali con partner di primo piano, come Junior Achievement, AIRC, WeWorld, ActionAid e all’attenzione per le realtà locali attraverso iniziative concrete e strutturate. Tutto questo con un focus sul tema dell’inclusione sociale, specialmente per le nuove generazioni.

Articolo originale su #NatiPer, il blog di AXA

Condividi

    One comment on “Il volontariato del presente e del futuro”

    1. rossella scrive:

      ottima iniziativa: come sempre AXA sperimenta nuove modalità per sostenere il cambiamento…

    Lascia un Commento