Identikit di un personal fundraiser

fundraising13 ottobre 2014 – Chi è il personal fundraiser? Lo hanno svelato Retedeldono, piattaforma web leader in Italia per la raccolta fondi online, e CERGAS Bocconi tra le “pareti” de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale svoltosi il 7 e 8 ottobre presso l’Università Bocconi di Milano. Il primo studio realizzato per indagare sul fenomeno del Crowfunding, e in particolare del Personal Fundraising, e per fare chiarezza su come funziona e a quali risultati conduce l’attività di raccolta fondi. Eccone l’identikit. Il Personal Fundraiser ha un’età compresa tra i 25 ed i 45 anni; è identificabile con un attivista estemporaneo esigente, non fidelizzato alle ONP; si tratta raramente di un volontario, perchè spesso è una persona esterna alla ONP e che ne sposa la causa;  è social media oriented e utilizza le moderne tecnologie. Uno dei risultati più interessanti della ricerca è dato dalla motivazione principale che lo spinge e a farsi portavoce di una buona causa: la sfida, insieme alla vicinanza alla causa e alla  ONP, la motivazione personale, la curiosità. Dalla ricerca emerge anche che il 70% delle ONP intervistate ha attivato una campagna di Crowdfunding o di Personal Fundraising, mentre  il 37% di averla conclusa con successo. Il Crowdfunding? Si sta affermando sempre di più come uno strumento diffuso per la raccolta di fondi. E le ONP? Sempre più attive nell’universo social nel coinvolgimento dei Personal Fundraiser.

Per approfondire

Condividi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.