Come sta l’innovazione sociale in Italia? Ecco una fotografia

socinn10 febbraio 2016 – Innovazione sociale: quali sono i settori maggiormente in crescita? A dircelo è il secondo rapporto sull’innovazione sociale in Italia, pubblicato da CERIIS, Luiss Guido Carli e ItaliaCamp. 500 progetti e 56 casi di studio che fotografano un’Italia sempre più innovativa. I promotori dell’innovazione sociale sono le imprese, ma il vero leader risulta essere il pubblico. Il 47% dei finanziamenti arriva da soggetti pubblici, con un 29% proveniente dalle fondazioni e il 24% da soggetti privati. E a proposito dei progetti del campione analizzato? Tuttavia, è la fragilità economico-finanziaria a caratterizzare il 54% dei progetti, da attribuire all’elemento innovativo e alla necessità di ricercare un nuovo business model. Le tendenze Italiane? Sharing e pooling economy, tutti dedicati alle piattaforme di condivisione, crowdfunding e microcredito. Gli altri settori in crescita sono assistenza e integrazione sociale, seguiti da sanità, servizi di welfare e smart technology.

Condividi

    One comment on “Come sta l’innovazione sociale in Italia? Ecco una fotografia”

    1. rossella ha detto:

      un segnale di tendenza importante anche se ancora troppo debole …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.