Come battere lo spreco alimentare in 10 mosse: ecco il piano del Ministero dell’Ambiente

SprecoCibo15 giugno 2014 – Stop allo spreco alimentare. Il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e Andrea Segrè, presidente di Last Minute Market, hanno presentato oggi a Roma, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2014, un decalogo di linee guida nell’ambito del progetto  Pinpas, primo piano nazionale per la prevenzione contro lo spreco alimentare messo a punto dal Ministero dell’Ambiente.  Il decalogo prevede, tra le norme principali, l’introduzione di programmi di educazione alimentare e ambientale nelle scuole, un piano di comunicazione per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica, un sistema di sconti sulle tasse per i rifiuti che vengono devoluti, lo snellimento burocratico per le donazioni del cibo invenduto. Interessanti anche i dati dell’inchiesta svolta dall’osservatorio nazionale sugli sprechi in Italia Waste Watcher (presentati insieme al decalogo) sulla consapevolezza degli italiani riguardo il rapporto tra spreco di cibo e tutela dell’ambiente: il 52% degli intervistati sostiene che lo spreco di cibo incide solo ‘in misura marginale’ sulla qualità dell’ambiente, il 5% che incide ‘in una qualche misura’ e il 43% degli italiani giudica che ci sia una connessione ‘elevata’ fra spreco alimentare e ambiente.

Per approfondire

 

Condividi

    One comment on “Come battere lo spreco alimentare in 10 mosse: ecco il piano del Ministero dell’Ambiente”

    1. rossella ha detto:

      prosegue e cresce l’attenzione allo spreco alimentare ….

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.