Bilancio di sostenibilità UNIPOL

download29 giugno 2016 - UNIPOL, società che opera nel settore assicurativo e bancario, ha presentato il bilancio di sostenibilità 2016.

Tenendo conto degli obiettivi di sostenibilità stilati dall’ONU nel settembre 2015, il gruppo ha integrato per la prima volta il nuovo piano industriale con gli strumenti di sostenibilità.

Secondo i dati, l’impegno per quanto riguarda il welfare aziendale è stato rilevante, si registra un aumentato del 40% rispetto al 2014 nella raccolta premi per coperture Long Term e del 30% sui contratti di garanzia per terremoti.

Nel complesso il 14,3% dei premi è raccolto con prodotti mirati a soddisfare bisogni sociali e ambientali.

Molto importante è il piano previsto per il prossimo biennio 2016 – 2018 le cui linee guida sono:
- implementare prodotti assicurativo/bancari che sappiano rispondere ai bisogni delle cosiddette fasce deboli
- incrementare del 25% la penetrazione sui cittadini delle coperture di welfare
- accrescere del 20% l’incidenza dei prodotti a valore sociale ed ambientale;
- rivedere l’offerta al terzo settore, alla luce della riforma appena approvata;
- Attivare servizi e strumenti di risk assessment e di sensibilizzazione sui rischi generati dai cambiamenti climatici.

 

Condividi

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>