L’UE pensa a norma per favorire il riciclo dei veicoli a motore.

14 ottobre 2013 – Ormai da tempo si discute circa l’importanza di realizzare prodotti che siano pensati e realizzati, sin dalla fase di progettazione, in modo da essere più facilmente riciclati al termine del ciclo di vita. È l’idea alla base del concetto di economia circolare, un sistema produttivo che, dipendendo meno dall’estrazione di risorse naturali, gravi meno sull’ambiente e sia al tempo stesso economicamente più vantaggioso.
Va in questa direzione il progetto UE di emanare una serie di disposizioni uniformi per quanto riguarda la riciclabilità dei veicoli a motore e il riutilizzo dei singoli componenti di cui gli stessi sono composti.
Un provvedimento che, quando sarà adottato, renderà più semplice ed efficace il riciclo di una grande quantità di materia prima, andando a vantaggio dell’ambiente, della salute dei cittadini e di un intero settore dell’economia europea così strategico come quello automobilistico.

Per approfondire.

Condividi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.